Home pageLa Storia della parrocchiaCatechesiNewsContatti

San Francesco d'Assisi

 

« La vita semplice di un piccolo grande uomo, innamorato di Gesù Cristo »

Francesco, ancora convalescente, iniziò a pensare diversamente dal solito; cercava qualcosa che non sapeva. Passeggiava per la campagna a piedi o in sella al suo cavallo, ammirando la bellezza della natura; si rifugiava a pregare nelle caverne del monte Subasio; ma, non abbandonando ancora il sogno di divenire cavaliere, decise di partire per la lontana Puglia, a combattere al seguito del famoso condottiero Gualtiero di Brienne. Erano, quelli, tempi in cui i ricchi giovani di città affascinati dalla lettura delle imprese di re Artù e i Cavalieri della Tavola rotonda, sognavano di ripeterne le gesta. Giunto a Spoleto, Francesco fù fermato da una voce: era la nitida voce del Signore, che lo invitava a tornare ad Assisi, e là attendere altre direttive.

Francesco, comprensibilmente trastornato, tornò alla sua cittadina. Non era più lo stesso. Con il pensiero sempre rivolto alle « Cose Celesti », si ritrovava costantemente in solitudine e in preghiera. Un giorno decise di invitare i suoi amici ad una Cena di addio; e nel bel mezzo della festa, annunciò che avrebbe sposato la più bella, fanciulla di Assisi.

Come si chiama,.gli chiesero ? Si chiama madonna Povertà rispose Francesco. Poi il figlio di Pietro di Bernardone, silenziosamente, abbandonò la sala e scomparse.

 

« continua »

 


Spritualità Francescana

La storia di San Francesco di Assisi

Sant'Elisabetta di Ungheria

Sito Ordine dei Frati Minori di Sicilia

 

 




Home     |     Dove Siamo      |     Privacy Policy     |     Login     |     Contatti

Parrocchia S.Maria della Guardia di Catania - Webmaster : Angelo Colina | Luigi Facciponti